Convegno CNE: “Le associazioni costruiscono il fututro”

Relazione introduttiva del presidente della CNE Rino Giuliani  

02/12/2008

Ci avviciniamo alla fine dell’anno, occasione di bilanci e di propositi per il futuro. A tutto campo in questi ultimi mesi si è imposta nel confronto all’interno del mondo dell’emigrazione la scelta del governo di ridurre drasticamente il disavanzo del bilancio dello stato anche attraverso una contrazione severa dei capitoli riferiti agli italiani all’estero. I toni della discussione sono stati forti, a volte estremi, dentro e fuori del Parlamento . Ad oggi tuttavia non si vede all’orizzonte non dico una inversione di tendenza ma un ripensamento da parte dell’esecutivo nazionale. La conseguente contrazione di servizi ed interventi che si avrà, a cascata, avrà un effetto dirompente sulle reti formali ed informali di sostegno agli italiani all’estero e scompaginerà assetti organizzativo funzionali in diversi campi da quello scolastico a quello dell’assistenza agli indigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *